CookiesAccept

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici per una tua migliore esperienza di navigazione.

Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

 

La presente ‘Cookie Policy’ (la nostra politica relativa all’uso di cookie) viene applicata a tutti i siti internet, alle pagine“brandizzate” su piattaforme di terze parti (ad esempio, Facebook o YouTube), e alle applicazioni a cui si fa accesso o che vengono utilizzate attraverso tali siti internet o piattaforme di terze parti (‘Siti 4Timing’) che siano condotte da o per conto del gruppo di società 4Timing Spa.

Facendo uso dei Siti 4Timing, si acconsente al nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. Se non si acconsente al nostro utilizzo di cookie in questo modo, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato oppure non usare i Siti 4Timing. Se si decide di disabilitare i cookie che impieghiamo, ciò potrebbe influenzare l’esperienza dell’utente mentre si trova sui Siti 4Timing.

La tabella riportata di seguito riepiloga i diversi tipi di cookie che utilizziamo sui Siti 4Timing, insieme alla loro rispettiva funzione e durata (ovvero per quanto tempo ciascun cookie rimarrà sul vostro dispositivo).

Cosa sono i cookie?

I cookie sono file informatici o dati parziali che possono venire salvati sul vostro computer (o altri dispositivi abilitati alla navigazione su internet, per esempio smartphone o tablet) quando visitate un Sito 4Timing. Di solito un cookie contiene il nome del sito internet dal quale il cookie stesso proviene, la ‘durata vitale’ del cookie (ovvero per quanto tempo rimarrà sul vostro dispositivo), ed un valore, che di regola è un numero unico generato in modo casuale.

Per cosa usiamo i cookie?

Noi utilizziamo i cookie per rendere l’uso dei Siti 4Timing più semplice e per meglio adattare sia i Siti 4Timing che i nostri prodotti ai vostri interessi e bisogni. I cookie possono anche venire usati per aiutarci a velocizzare le vostre future esperienze ed attività sui nostri Siti. Inoltre usiamo i cookie per compilare statistiche anonime aggregate che ci consentono di capire come le persone usano i nostri Siti e per aiutarci a migliorare la struttura ed i contenuti di questi Siti. Non siamo in grado di identificarvi personalmente attraverso queste informazioni.

Che tipi di cookie usiamo?

Tae tipi di cookie possono venire usati sui Siti 4Timing – ’session cookies’ e ’persistent cookies’ e ‘Analytics cookies’. I ‘session cookies’ sono cookie temporanei che rimangono sul vostro dispositivo fino al momento in cui lasciate il Sito 4Timing. Un ‘persistent cookie’ rimane sul vostro dispositivo per molto più tempo o fino a quando lo cancellate manualmente (quanto tempo il cookie rimane sul vostro dispositivo dipenderà dalla durata ovvero ‘durata vitale’ del cookie in oggetto e dalle impostazioni del vostro browser). Gli ‘Analytics cookies’ sono cookie di terze parti, generati da Google Analytics per analizzare i flussi di traffico sui Siti 4Timing; tali cookies forniscono informazioni anonime e aggregate sul numero di visitatori del sito web, sui percorsi maggiormente utilizzati dagli utenti e su quali pagine del sito si fermano più di frequente. Inoltre

  • non registrano profili identificativi dei singoli utenti
  • non seguono le attività degli utenti seguono nel corso della loro navigazione.

Alcune delle pagine che visitate possono anche raccogliere informazioni mediante ‘pixel tags’ (conosciuti anche con il nome ‘clear gifs’) che potrebbero venire condivisi con terze parti che assistono in modo diretto le nostre attività promozionali e lo sviluppo dei siti internet. Per esempio, informazioni sull’uso dei siti internet relative alle persone che visitano i Siti 4Timing possono venire condivise con la nostra agenzia pubblicitaria terza per mirare i banner pubblicitari sui nostri siti internet in modo ottimale. In ogni caso, le informazioni non sono personalmente identificabili, anche se potrebbero venire agganciate ai vostri dati personali.

Cookie utilizzati sui Siti 4Timing

In caso di bisogno, ulteriori informazioni specifiche sono disponibili cliccando sui link sottostanti (a destra nelle tabelle).

Tipo di Cookie Che cosa fanno? Questi cookie raccolgono i miei dati personali / mi identificano?
Necessary Questi cookie sono essenziali per il corretto funzionamento dei siti 4Timing, consentono alle persone di navigare sui nostri siti internet e di sfruttarne le caratteristiche. Questi cookie non ti identificano come individuo.Se non si accettano questi cookie, la resa del sito internet, o sezioni dello stesso, potrebbe risultare impattate
Analytics Questi cookie ci aiutano a capire come gli utenti interagiscono con i nostri siti internet fornendoci informazioni aggregate relative alle sezioni visitate, il tempo trascorso sul sito, e qualsiasi questione che sia emersa, per esempio un messaggio di errore. Questo ci aiuta a migliorare la resa dei nostri siti internet. Questi cookie non ti identificano come individuo. Tutti i dati vengono raccolti in forma aggregata ed anonima.
Funzionalità Questi cookie permettono ai nostri siti internet di ricordare le scelte che fate (per esempio, il vostro nome utente, la lingua prescelta o la regione in cui vi trovate) per fornirvi un’esperienza online più personalizzata. Possono anche consentire agli utenti di visualizzare i video, entrare nei giochi e interagire con gli strumenti sociali tipo blog, chatroom e forum. Le informazioni che vengono raccolte da questi cookie possono includere informazioni personali identificabili che avete fornito, per esempio il vostro nome utente o immagine del profilo. Saremo sempre trasparenti nei vostri confronti in merito a quali informazioni raccogliamo, l‘uso che ne facciamo e con chi le condividiamo.Se non si accettano questi cookie, la resa e funzionalità del sito internet potrebbe risultare impattate e l’accesso ai contenuti del sito potrebbe venire limitata.

Facciamo uso di cookie di terze parti?

Facciamo uso di fornitori che possono altresì impostare cookie sul vostro dispositivo per nostro conto quando visitate i Siti 4Timing per consentirgli di erogare i servizi che stanno fornendo. Se desiderate avere ulteriori informazioni relative a questi cookie, insieme a informazioni su come evitare la ricezione di questi cookie, vi preghiamo di scrivere a info@4Timing.it.

Quando visitate i Siti 4Timing potreste ricevere cookie da siti internet o domini di terze parti. Noi ci sforziamo per identificare questi cookie prima che vengano utilizzati in modo da permettervi di decidere se desiderate accettarli o meno. Ulteriori informazioni relative a questi cookie potrebbero essere disponibili sul sito internet della terza parte in questione.

Come posso controllare o cancellare i cookie?

La maggioranza dei browser internet sono inizialmente impostati per accettare i cookie in modo automatico. Potete modificare queste impostazioni per bloccare i cookie o per avvertirvi che dei cookie vengono mandati al vostro dispositivo. Esistono svariati modi per gestire i cookie. Puoi accedere e disattivare i cookie presenti sui Siti NeWS aprendo il tuo browser e selezionando:

  1. Per Google Chrome: Impostazioni -> Mostra Impostazioni avanzate -> Privacy -> Impostazioni di contenuti. Da questa schermata è possibile agestire le politiche di accettazione dei cookies e rimuovere i singoli cookies
  2. Per Mozilla Firefox: Strumenti -> Opzioni -> Privacy. Da questa schermata è possibile attivare il blocco del tracciamento, e rimuovere i singoli cookies
  3. Per Microsoft Internet Explorer: cliccare sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra e poi -> Opzioni Internet -> Privacy. . Da questa schermata è possibile agestire le politiche di accettazione dei cookies e rimuovere i singoli cookies. Per rimuovere il tracciamento, invece, tracciamento internet explorer.
    Facciamo uso di fornitori che possono altresì impostare cookie sul vostro dispositivo per nostro conto quando visitate i Siti 4Timing per consentirgli di erogare i servizi che stanno fornendo. Se desiderate avere ulteriori informazioni relative a questi cookie, insieme a informazioni su come evitare la ricezione di questi cookie, vi preghiamo di scrivere a info@4timing.it.

Per disattivare il tracciamento dei cookie Analytics forniti dalla terza parte di Google (se hai un accounto google o Gmail), devi loggarti nel tuo account e raggiungere questo link: google account

Se disabilitate i cookie di cui facciamo uso, ciò potrebbe influenzare la vostra esperienza mentre vi trovate sui Siti 4Timing, per esempio potreste non essere in grado di visitare certe sezioni di un Sito 4Timing o potreste non ricevere informazioni personalizzate quando visitate un Sito 4Timing.

Se usate dispositivi diversi tra loro per visualizzare e accedere ai Siti Internet (per esempio, computer, smartphone, tablet, ecc.), dovrete assicurarvi che ciascun browser su ciascun dispositivo sia regolato per riflettere le vostre preferenze relative ai cookie.

Ulteriori informazioni specifiche

Sessione / temporanei Questi cookie vengono cancellati dal vostro dispositivo quando uscite dal sito internet.

Permanenti / persistenti Questi cookie non vengono cancellati dal vostro dispositivo quando uscite dal sito internet. Rimangono sul vostro dispositivo per un lasso di tempo maggiore.

PERFORMANCE
Cookie utilizzato: Che cosa fà? Quanto a lungo rimane il cookie sul vostro dispositivo? Dettagli sul cookie
Analitico / Tracking Fornisce informazioni anonime / aggregate su dove andate e cosa fate sui siti 4Timing e su altri siti internet. Persistente, sessione e terze parti NeWS usa i seguenti Cookie Analitici
  1. Google Analytics: Per ulteriori informazioni su Google Analytics cliccare qui, per disattivare i cookie, leggere più oltre
  2. WordPress Stats: Per ulteriori informazioni su WordPress Stats cliccare qui
 
FUNZIONALITA’
Social Media / condivisione (sharing) Vi permettono di condividere commenti / valutazioni / pagine / bookmark e vi aiutano a semplificare l’accesso ai social network e agli strumenti sociali su internet. Terze parti Add This: Per ulteriori informazioni su Add This cliccare qui
Facebook: Per ulteriori informazioni su about Facebook Connect cliccare qui e per ulteriori informazioni sui Facebook social plug-ins cliccare qui
Twitter: Per ulteriori informazioni su about Twitter Buttons cliccare qui e per informazioni su Twitter Badge cliccare quiYouTube: Per ulteriori informazioni su aboutYouTube cliccare qui
LinkedIn: Per ulteriori informazioni su LinkedIn cliccare qui
VARIE
Rich Media Sostengono vari e diversi elementi di funzionalità sui Siti 4Timinge sui siti associati, come la visualizzazione di video, l’uso di codici di coupon internet / applicazioni fedeltà e il download di musica. Persistente, sessione e terze parti YouTube: Per ulteriori informazioni su YouTube click here
Altro Sostengono vari e diversi elementi di funzionalità sui Siti 4Timing. Persistente, sessione e terze parti maps.google.com:  Per ulteriori informazioni su maps.google.com click here
JSESSIONID:  Per ulteriori informazioni su JESSIONID click here
Venerdì 28 Febbraio 2020 | 

Esempio Operativo

trailer_5

LA STRATEGIA 4 TREND
La strategia 4Trend è la nostra strategia trend
following che ci fornisce indicazioni di acquisto e di
vendita sui singoli strumenti finanziari mettendoci
nelle condizioni di seguire le tendenze...[leggi tutto]
PIATTAFORMA ADVISORY
La piattaforma di analisi viene erogata a
professionisti che operano nell'ambito
della promozione/consulenza finanziaria
[leggi tutto...]

Da qualche anno ormai ci siamo abituati al fatto che il reddito fisso non sia più sinonimo di risk free. Ciò non ha arrestato l’attrazione da parte della maggior parte degli investitori nei confronti di questa asset class, soprattutto grazie alle ottime performance ottenute nell’ultimo decennio.

Attenzione, però, perché in un contesto storico come questo, caratterizzato da tassi ai minimi storici ed elevata liquidità, il rischio di bolla speculativa potrebbe essere dietro l’angolo. Altro che risk free!

Nonostante questo pericolo, restano titoli in alcuni segmenti come gli high yield, a cui sono assegnati rating non troppo bassi e scadenze non troppo lunghe, che offrono ancora rendimenti interessanti.

«Le obbligazioni sono ora un terribile investimento», ha ammonito Warren Buffett, e quando le cose cambieranno «la gente perderà un mucchio di denaro». Ma la gente si comporta sempre come se nulla dovesse cambiare e gli operatori insistono sulla necessità di cavalcare l'onda delle banche centrali. «Quest'onda finirà prima o poi per infrangersi», commenta Mohamed El-Erian.

Nell'elenco dei bond sopravvalutati vi sono, in particolare, le obbligazioni governative Usa e i titoli di Stato dell’area "core" europea (per esempio la Germania). I Treasury Bonds hanno un rendimento inferiore al due per cento e un rendimento privo di rischio emittente, dato che alla scadenza questi titoli saranno rimborsati. Si ha, per contro, un rischio tasso che si verifica nel caso di aumento dei rendimenti, in quanto i prezzi dei Treasury Bonds già emessi cadrebbero. La possibilità è tangibile se si considera che la media storica dei rendimenti, infatti, è maggiore del cinque per cento rispetto all’attuale livello dei tassi. Perciò, si stima che se i rendimenti a lungo termine salissero verso la media storica, i prezzi cadrebbero del 30% circa.

Le Banche Centrali di Giappone e Stati Uniti nel 2013 acquisteranno 2mila miliardi di dollari di titoli sul mercato, iniettando liquidità. Questo sta spingendo gli investitori a cercare titoli rischiosi, per trovare rendimenti appetibili. La domanda è: poi cosa succederà? Non si era mai vista una campagna di politiche ultra-espansive a livello globale come quella attuale. Per cui non è possibile prevedere cosa possa accadere quando queste politiche dovranno tirare il freno.

In giro c'è tanta liquidità e quando i tassi cominceranno a salire saranno dolori per i possessori di fondi obbligazionari. «Arriviamo da un super ciclo ribassista dei tassi e non si sa quando finirà». Il pericolo è quello di investire con lo specchietto retrovisore guardando le performance passate.

I fondi obbligazionari negli ultimi tre anni hanno costellato di rendimenti, spesso a due cifre, i portafogli di molti investitori. E poi c’è la cedola, la mitica cedola, che ogni tre/sei mesi consente di vedere soldi veri nelle proprie tasche.

I fondi a cedola stanno avendo un grande successo in Italia. Il motivo è intuitivo: gli italiani sono abituati a ricevere flussi di reddito costanti a complemento dei loro investimenti. L'età media degli investitori, inoltre, è abbastanza alta e la pensione pubblica non garantirà il tenore di vita attuale.

È necessario, però, distinguere i fondi che distribuiscono effettivamente e soltanto le cedole dei titoli sottostanti, da quelli che distribuiscono un provento predefinito che potrebbe intaccare anche il patrimonio del fondo stesso. Si tratta di prodotti capaci di fare leva sul desiderio dei risparmiatori di poter contare su un reddito periodico, anche se, nel caso in cui il rendimento del fondo non sia sufficiente a pagare la cedola garantita, venga rimborsata una parte del capitale investito.

Difatti spesso, leggendo tra le note a piè di pagina dei prospetti informativi, è facile imbattersi in avvertenze del tipo: «La distribuzione potrebbe essere superiore alla redditività del portafoglio, rappresentando quindi un rimborso parziale del valore delle quote. Se la cedola che vi hanno garantito è del 3% e invece il gestore ha reso solo il 2%, la differenza (1%) la preleveranno dal vostro capitale versato.

Al di là della cedola, la scelta di puntare su prodotti che investono nei bond (e che attualmente rappresentano il 51% del settore nel suo complesso), impone alcune riflessioni, analizzando quanto accaduto storicamente nella dinamica dei rendimenti.

Bene, la prima cosa che appare evidente è che agli inizi degli anni 90, gli obbligazionari viaggiavano con performance a due cifre, complice un livello d'inflazione intorno al 6,5 per cento. Risultati che si sono interrotti bruscamente, quando? Nel 1994, diventando addirittura negativi. A determinare l'inversione di rotta è stata la crescita repentina dei tassi d'interesse che ha abbattuto i prezzi dei titoli nei portafogli dei gestori. Lo stesso copione si è ripetuto nel 1999 e, anche se in modo parziale e meno marcato, nel 2011. Ciò detto, più che una riflessione, ora può essere utile porsi una domanda: dal momento che i tassi d'interesse, al di là e al di qua dell'Atlantico, sono ai minimi storici, quali sono ancora i margini per il comparto dei bond? Probabilmente pochi.

Pubblicato in RICERCHE

Corsi & seminari

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29

Area Riservata